L'epilogo

La mia famiglia
Finora ho avuto una vita privilegiata. Ho una famiglia sana, bella e ben educata. In un batter d’occhio mio figlio è diventato un uomo e la mia piccola principessa, una donna. Ho un marito che mi sostiene in tutto quello che voglio fare anche quando non è d’accordo. Sarò sempre grata ai miei genitori per essere venuti in Australia.

Man mano che invecchio mi rendo conto com’è importante scrivere le nostre storie, anche in piccoli frammenti di tempo, così non dimentichiamo.

Mi sono sentita sia contenta che impaurita scrivendo questi capitoli in italiano e sono felice di esserci riuscita. Non vedo l'ora di condividerli con mia madre e spero di poterne scrivere molti di più. Senza dubbio lei troverà molto da correggere, ma non vedo l'ora...

Questa non è la fine.